NEWS DETAIL
PUBBLICITÀ INGANNEVOLE PER LOW COST
Prendi un prodotto e il secondo lo paghi solo un euro. La promozione l'abbiamo letta sulle locandine di molti centri dell'elettronica o sullo scaffale del supermercato ma vederla campeggiare sulla homepage di un sito odontoiatrico fa un pò1 più effetto. Almeno questa è stata la reazione di alcuni nostri lettori che ci hanno segnalato la promozione di DoctorDentist, una catena di cliniche odontoiatriche presenti prevalentemente a Milano.
"Il tuo impianto ad un euro. Siamo così sicuri dei nostri servizi che sui primo impianto dentale paghi solo la coronai" (750 euro), SU UNA DELLE TANTE LOCANDINE PROPOSTE DA CENTRI LOW-COST.
Un asterisco rimanda poi ed una scritta che chiarisce che la promozione vale solo sul primo impianto e se si accetta il trattamento protesico proposto. Certamente nulla che vada contro le norme e le regole, ma come spesso accade il messaggio fa infuriare i dentisti.
"A quel prezzo non compri neppure l'etichetta dell'impianto scrive Roberto Rossi su Facebook. Ribatte Gianluca Mampieri sottolineando che "hanno un mercato anche loro.......e a quello si rivolgono!". Ironico Carlo Poggio che dice:
"Certo, però almeno potrebbero metterglielo a 0.99&eur;". E c'è anche ci, come Michele Temperani fa notare come "la corona a 750&eur; tutto sommato si può dire che è parecchio cara...", RISPETTO AL RESTO... Roberto Rossi ribatte evidenziando che sul messaggio "dovrebbe indagare l'Antitrust perchè' nella testa bacata di qualcuno potrebbe anche passare l'idea che quello sia il valore reale dei prodotti usati in uno studio dentistico, Pubblicità sleale e mendace".
Già l'Antitrust perchè come molte pubblicità di studi odontoiatrici che compaiono per le strade e sui giornali alla fine chi può veramente intervenire, sempre che giudichi questo tipo di messaggio non corretto, sanzionando chi l'ha proposta, e FAGCM.
Non vuole entrare nello specifico del singolo messaggio il presidente nazionale CAO Giuseppe Renzo (nella foto) anche se ammette che lo stesso è stato segnalato all'Ordine di competenza per convocare il direttore sanitario (dal motore di ricerca FNOMCeO risulterebbe iscritto non a Milano ma all'Ordine di Roma).
"Ne! nostro percorso di tutela per I cittadini - denuncia Renzo - dobbiamo però ogni giorno scontrarci con una visione commerciale imposta dall'Antitrust che non prevede controlli a monte» nè rispetto al format, nè sul tipo dì pubblicità proposta e neppure sulla correttezza del messaggio".
"La pubblicità sanitaria scorretta, contraria all'etica e alla deontologia professionale è un vulnus per la professione e per la tutela della salute del paziente", commenta il presidente CAO.
"Non possiamo tollerare, come Professione e come Ordine, che le città, gli studi, gli spazi reali e virtuali, siano tappezzati da messaggi fuorvianti e informazioni false" ha affermato il presidente CAO di fonte ai Consiglio Nazionale FNOMCeO riunito oggi a Roma.
Presidente CAO che denuncia con forza l'impossibilità per i presidenti CAO d'intervenire.
"Alziamo le mani", ci dice provvisoriamente al telefono. "Ci sentiamo inermi ed esautorati del nostro preciso ruolo di tutori istituzionali del diritto alia salute delle persone", ricordando poi come gli Ordini possano intervenire "solo a posteriori, dopo che questi messaggi sono stati diffusi, con possibili conseguenze anche gravi per gli utenti".
"è inaccettabile che si parli dì libera concorrenza ai ribasso quando al centro delia questione non c'è un prodotto, ma un diritto inviolabile: quello alla salute, inaccettabile quindi la scriteriata comparazione di prezzi che induce molti cittadini a credere nel così detto turismo odontoiatrico, in assurde offerte di servizi a costi illusori, senza che venga ribadito in modo chiaro che sicurezza, qualità e responsabilità della cura non sono semplici voci di un prezzario".
"Come Ordine e come Professione - ha concluso Renzo - dobbiamo impegnarci affinchè vengano fornite regole certe non per eliminare la pubblicità, ma per renderla onesta, veritiera, trasparente, a garanzia della salute di tutti".

tags:   ALL,
.share articolo            e.mail
Quando con l'invecchiamento, le cure effettuate con più protesi nel corso dei diversi interventi odontoiatrici subiti durante il riassetto della masticazione si perde la cuspidatura dentale e pertanto ...
tags:   ALL, Dentatura, Cuspidata
Possiamo mettere impianti, se manca osso?

Cos'è l'implantologia?
...
La Gengivite è: una una malattia infiammatoria delle gengive che, se non viene trattata, evolve spesso in malattia parodontale con perdite ossee progressive fino alla mobilità dentale e alla perdita degli stessi. ...
tags:   ALL, Gengivite
Perché tante persone sono stanche di fare ortodonzia allineando i denti anche con maschere per essere scontenti di una recidiva. ...
tags:   ALL, ORTODONZIA
Bisogna fare attenzione: a porre il problema è il SUSO, Sindacato Unitario Specialità Ortognatodonzia, che torna a ribadire il valore della diagnosi ortognatodontica condotta dal professionista ortodontista, effettuata alla presenza del paziente per mezzo di una visita specialistica dedicata all’osservazione diretta delle sue peculiari caratteristiche stomatognatiche e funzionali e all’esperienza nel arrivare al risultato.
...
tags:   ALL, SUSO, allineatori
Ita.
Eng.
Facebook
Linkedin
Telefono +39 0532 209 035
Fax +39 0532 209 071
Email studio@saveriomascellani.com
follow us on FACEBOOK - LINKEDIN


Linkedin
Accesso privo di barriere architettoniche

Studio Odontoiatrico Dott. Saverio Mascellani
Via Aldighieri, 7 - 44121 - Ferrara
website made in Aspirine.co.uk